Ballo liscio

Ballo liscio, cos’è e quali sono le sue caratteristiche

Ballo liscio, cos'è e cosa sapere

Il ballo liscio è una disciplina artistica risalente all”800 e, secondo alcune fonti, originaria della Romagna. Si tratta di un ballo da sala poiché è praticato solo in locali da ballo e l’eleganza che lo contraddistingue sembra ricordare quella del tango argentino da cui potrebbe derivare, ovviamente privato delle figure più sensuali.

Stando, infatti, alle informazioni diffuse sull’origine di questa danza, il tango fu trasformato in ballo da sala apportando le dovute modifiche: affinché il ballo liscio fosse compatibile con la morale dell’epoca e risultasse più addolcito, si rese necessario pulirlo per farlo diventare, appunto, “liscio”.

Tipologia di balli e passi tipici

I passi eseguiti nel corso dell’esibizione prevedono il contatto col pavimento e vengono compiuti con un ritmo incalzante facendo scivolare il piede in una sorta di corsa o semi-corsa: se volessimo, quindi, definire il ballo liscio con un sinonimo, useremmo certamente l’espressione “ballo scorrevole”.

Per quanto concerne le varie tipologie di ballo liscio, possiamo citarne alcune:

  • Valzer Viennese, nato alla fine del XVIII secolo e caratterizzato da una coreografia ricca di giravolte eseguite velocemente seguendo il ritmo della musica
  • Polka, conosciuto per la sua velocità d’esecuzione, è sicuramente uno dei balli lisci più apprezzati
  • Mazurka, noto per il tipico colpo di tacco compiuto alla fine di ogni sequenza coreografica.

Abbigliamento e scarpe adeguate

Per poter essere praticato, il ballo liscio richiede un abbigliamento specifico. Non possono essere usati abiti corti, ma eleganti abiti da sera corredati da scarpe da ballo rigorosamente col tacco: dall’abito a ruota al tessuto plissé, l’imperativo è essere impeccabili senza mai rinunciare all’effetto glamour; per il medesimo motivo non è da scartare il nero che conferisce un tocco di sensualità raffinata all’intero outfit.

Leggi anche: Ballo liscio, l’eleganza dei movimenti passa dalle giuste scarpe

I vestiti e le scarpe devono assicurare ampiezza nei movimenti e non passare inosservati sulla pista da ballo. Uno dei modelli di calzature per ballo liscio più apprezzati dal pubblico femminile è la scarpa a punta in tinta col colore dell’abito, abbellita da un cinturino alla caviglia che mette in risalto la forma della gamba.

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo