Tango/TipTap/Flamenco

Mocassini da ballo, qual è il segreto del loro successo

Tra le scarpe da ballo per gli uomini spiccano sicuramente i mocassini, una calzatura irrinunciabile a prescindere dal ballo che si pratica.

Ogni ballerino ha sicuramente un paio di mocassini nel proprio armadio: questa scelta si rende quasi necessaria durante le esibizioni in quanto queste scarpe sono considerate tra le più eleganti e raffinate, oltre che estremamente pratiche per i movimenti di danza.

Indossati per la prima volta dagli Indiani d’America, i mocassini sono stati poi portati sotto i riflettori da uno dei più grandi ballerini di tip tap, Fred Astaire, che, indossandoli, ha portato ad una vera e propria esplosione del successo di queste scarpe, inizialmente utilizzate per le esibizioni con il frac.

Mocassini per allenamento e per le esibizioni ufficiali

Ad oggi, come noto, i mocassini da uomo sono idonei e spesso di rendono quasi obbligatori sia per gli allenamenti che per le esibizioni ufficiali.

L’utilizzo del mocassino da ballo è richiesto in quasi tutte le discipline, ad accezione della danza classica, moderna e tip tap. In tutti gli altri casi, infatti, la comodità ma al tempo stesso la bellezza di queste calzature sono ampiamente favorite.

Caratteristiche dei mocassini

La comoda calzata del mocassino è sicuramente uno dei segreti del suo successo: a prescindere da quale modello si scelga, il piede del ballerino resta unico.

In genere una maggiore stabilità e sicurezza del piede è data dalle solette performanti. Per una resa ottimale, inoltre, al loro utilizzo viene associato quello delle solette antishock. In base al ballo che si pratica, inoltre, alcuni modelli precisi si differenziano tra loro per l’altezza del tacco, che non supera mai i 5 centimetri.

Anche se i meno esperti potrebbero pensare che i mocassini siano tutti uguali tra loro, non è affatto così: in commercio sono presenti sia i tradizionali modelli oxford che quelli in pelle o camosciati. La scelta, quindi, è tutta a discrezione del ballerino.

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo