Danza Moderna

Salvapiedi, perché usarli nella danza moderna e contemporanea

Salvapiedi, perché usarli nella danza moderna

Andare a lezione di danza moderna e contemporanea significa portare con sé nel proprio borsone tutti quegli accessori volti a rendere l’allenamento in aula e la futura esibizione sul palco davvero confortevole e agevole. Uno di questi elementi indispensabili è il salvapiedi, utile per ballare in totale leggerezza senza inficiare l’estetica e il portamento.

Si tratta, infatti, di accessori invisibili e discreti, generalmente disponibili nel color carne per mimetizzarsi con la tonalità della pelle; sono progettati per garantire protezione e stabilità e per adattarsi alla forma del piede, consentendogli movimenti che la semplice frizione della pianta sul pavimento non permetterebbe, primo tra tutti la rotazione.

Questi indumenti per i piedi hanno il compito di sostenerli durante le evoluzioni che gli arti eseguono nel corso delle coreografie o degli esercizi, e devono essere indossati per tutelare la pelle dagli sfregamenti a cui è sottoposto l’avampiede. Conoscere le caratteristiche dei salvapiedi aiuta a comprendere perché non bisogna farne a meno.

Caratteristiche dei salvapiedi

Danc’in propone quattro modelli di salvapiedi, ognuno con caratteristiche ben specifiche.

  1. Salvapiede con rinforzo sotto il metatarso: la tomaia è in lycra nylon spandex e la suola è in bufala.
  2. Salvapiedi con elastici: la tomaia è in tela elasticizzata e la suola e il sottopiede sono in bufala. L’elastico impedisce al salvapiede di spostarsi durante l’esecuzione dei passi.
  3. Salvapiedi guanto foot glove protector: il guanto dalla tomaia in maglia elasticizzata che caratterizza questo tipo di salvapiede garantisce al piede tutto la comodità e la sicurezza possibile e può essere utilizzato non solo per la danza jazz e moderna, ma anche per la danza classica e gli allenamenti di pilates.
  4. Protection sole second skin in bufala: un modello che funge quasi da seconda pelle, così come indicato dal nome, e realizzato in un materiale che dura a lungo nel tempo. Il power mesh, infatti, è un tessuto a rete tridimensionale resistente alle abrasioni, assicurando comunque la giusta aderenza al suolo.
Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo