Danza Jazz

Tutto quello che c’è da sapere sulle scarpe da swing

Nello scorso secolo al già vasto repertorio della danza presente si sono aggiunti altri numerosi balli. Oltre a quello jazz, nel XIX secolo spopolato tra gli ambienti di New York e New Orleans, negli anni ’20 in America è nato un altro ballo, considerato più oscillante rispetto a quello dinamico del jazz. È proprio da questa sua caratteristica particolare che è nato il suo nome, Swing, il cui termine in inglese viene tradotto come ‘dondolare’.

L’importanza delle scarpe da swing

Come in tutti i balli, particolarmente importanti sono le scarpe da utilizzare, che oltre a calzare come un guanto dovrebbero consentire di praticare il dondolio tipico dello Swing e al tempo stesso i suoi energici movimenti senza dolorose conseguenze per il collo del piede. Anche per questa disciplina, quindi, le scarpe restano uno dei fattori da tenere maggiormente in considerazione.

Anche i principianti che desiderano iniziare questo affascinante e al tempo stesso elegante ballo, dovrebbero infatti conoscere tutto sul mondo dello Swing, che, oltre dalla scarpe, è composto anche da un particolare vestiario.

Quali calzature acquistare

Prima di conoscere quali indumenti acquistare, è importante soffermarsi ancora sulle calzature migliori, la cui parte principale è da considerarsi necessariamente nella suola: per consentire al ballerino di dondolare senza però scivolare è importante che la stessa sia liscia. No, quindi, a quelle costituite da materiali troppo duri: in questo modo si potrebbe rischiare di inciampare dopo il primo passo. Oltre a rovinare l’esibizione, questo incidente potrebbe causare numerosi problemi di salute.

Modelli per le ballerini

Una volta appurato che il materiale sul quale andrà ad appoggiarsi il piede è quello giusto, si potranno poi scegliere i numerosi modelli. Le ballerine dello Swing utilizzano in genere delle scarpe con il tacco la cui struttura richiama molto gli anni Trenta e Quaranta dello scorso secolo. Gli uomini, invece, preferiscono utilizzare i pratici e classici mocassini dal tacco che non supera i 4 centimetri.

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo