Danza Classica

Come si veste una ballerina di danza classica: primi consigli

Vestiario della ballerina di danza classica alle prime armi

Nella danza classica l’abbigliamento è fondamentale per accompagnare i movimenti del corpo dei ballerini. Nell’immaginario collettivo tutto si riduce a un tutù svolazzante e alle scarpette con le punte, ma quello della ballerina classica è sicuramente uno degli outfit più articolati.

La tenuta da danza classica deve essere impeccabile e deve garantire comfort e libertà di movimento, consentendo al corpo di esprimersi al massimo delle sue potenzialità. Ogni esecuzione richiede rigore e concentrazione, quindi è necessario che nel corso dell’esibizione non vi siano distrazioni di alcun tipo: in tal senso è importante scegliere, per esempio, scarpe adatte o capi senza cuciture fastidiose.

Quali sono, quindi, le caratteristiche da considerare nella scelta del giusto abbigliamento per questa disciplina? Partiamo dal principio, cioè da chi muove i suoi primi passi nell’affascinante mondo della danza classica, fornendo alcuni consigli utili per l’acquisto.

Vestiario di una ballerina non professionista

I capi che compongono l’abbigliamento della ballerina di danza classica variano in base al livello di esperienza. Se una danzatrice è alle primissime armi, non le viene richiesto un outfit completo: le basta indossare la divisa della scuola di appartenenza o un body abbinato a uno scaldacuore, aggiungendo calze rosa pallido o bianche ed eventuali scaldamuscoli al polpaccio.

Il medesimo discorso vale per le scarpe. Quelle con la punta sono indicate per le ballerine più esperte, le mezze punte, invece, rappresentano la calzatura ideale delle allieve in erba: sono più morbide e la punta rigida non è presente.

Leggi anche: Prime scarpette da danza, quali indossare e perché

Qualunque sia il livello di dimestichezza con questa raffinata e rigorosa disciplina artistica, è essenziale che le ballerine di ogni grado ed età siano a proprio agio nei capi che sono chiamate ad indossare. La divisa, infatti, ha anche il compito di rendere ciascuna danzatrice concentrata e appagata durante l’esecuzione dei passi in aula e sul palco.

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo